Loading Attendere...
A.S.MIRAFIN CALCIO A 5
MOREIRA FESTEGGIA LE 100 PRESENZE CON LA MIRAFIN MA PERDE COL CIAMPINO
MOREIRA FESTEGGIA LE 100 PRESENZE CON LA MIRAFIN MA PERDE COL CIAMPINO
News pubblicata il 30-01-2021

La Mirafin non riesce a muovere la classifica, incassa la sconfitta per 4-2 contro il Ciampino. Nella nuova casa del Palatorrino si vede una squadra decisa a fare punti anche se di fronte c'e' il Ciampino. La squadra di Mirra deve fare a meno di Paulinho squalificato e Perez infortunato. Esce fuori una partita bellissima giocata a viso aperto, gli ospiti impegnano svariate volte Molitierno oggi in grande spolvero, mentre i rossoblu con Galati e Moreira impesieriscono parecchio Tomaino. La rete degli ospiti arriva al minuto 4'27'' grazie a Lele'. La Mirafin non si scompone e Diguinho colpisce la traversa, Bellaver si vede deviato in angolo il tiro da un difensore avversario. Al 14' Tomaino esce a valanga su Pelezinho conseguenza espulsione e tiro libero che Diguinho non fallisce per il pareggio. Da poco passato il 17' Dall'Onder trova il 2-1 con un colpo di tacco. Le due squadre non si accontentano è continuano a spingere, l'occasione per allungare il passo il Ciampino la ottiene usufruendo del tiro libero, in scena subentra l'ultimo arrivato Ambrogi parando il tiro di Pina. Il vantaggio degli ospiti dura poco al 18' ancora tiro libero che Diguinho trasforma battendo Venuti, il nuovo pareggio galvanizza la Mirafin e sfiorano il terzo gol con Pelezinho. Nella ripresa Moreira colpisce la traversa mentre Lele' cocretizza l'assist che riporta avanti gli ospiti. La Mirafin trova ancora energie per rendersi pericolosa alla ricerca del pareggio che sarebbe meritato per il volume di gioco prodotto, sull'assedio alla porta avversaria i rossoblu reclamano due rigori, uno su Mazzaroppi tirato giù in area dal portiere e uno su Pelezinho pronto a calciare ma nessuno dei due viene visto dagli arbitri. Molitierno intanto si esibisce in pregievoli interventi sull'ex Lopez e Zonta. Il Ciampino riesce ad allungare sul 4-2 ancora con Lele', mentre Bellaver si vede respingere la conclusione dal palo. C'è ancora tempo per un tiro libero per il Ciampino, Ambrogi per l'occasione prende il posto di Molitierno e ancora una volta para sul tiro di Lopez. Il preparatore atletico Giambelluca: non si può rimproverare nulla alla squadra, la differenza oggi sono stati quei dettagli che poi detrminano un risultato, ripartiremo da questa prestazione. Ambrogi invece festeggia il ritorno nel nazionale da protagonista: non era facile essere determinante in certe situazioni parando due tiri liberi, sono contento di questo contributo evitando un passivo peggiore alla squadra.

Ufficio Stampa Mirafin